Articoli del 2016 · Commemorazioni · Dal Mondo · Storia

La Battaglia di Stalingrado

12670151_10207711897189251_4581243061675456500_n.jpg

 

Pubblicato il 2 Febbraio 2016

 

Il 2 Febbraio 1943 si conclude la Battaglia di Stalingrado.

La battaglia più difficile e importante di tutto il fronte orientale, e all’effettivo, della Seconda guerra mondiale, dove le forze dell’Asse dispiegano l’80% della propria forza.

Dopo un’avanzata inarrestabile della Wehrmacht e la distruzione sistematica di tutte le infrastrutture e delle fabbriche in territorio russo; la capitolazione sovietica appariva prossima. Ma la Battaglia di Stalingrado rappresenta la prima grande sconfitta per la Germania nazista; da questo momento, inizia l’avanzata Sovietica verso Ovest che porterà alla sconfitta del Nazifascismo.

Con le parole del maresciallo Georgij Žukov, in riferimento a quegli eventi:

«Quando volgo indietro lo sguardo, mi permetto di dire che nessun’altra direzione politico-militare di qualsiasi paese avrebbe retto a simili prove, né avrebbe trovato una via di uscita dalla situazione eccezionalmente grave che si era creata ».

Un ricordo a quegli eventi, a quella battaglia, a quei 27 milioni di morti.

“Unione Sovietica, se insieme raccogliessimo
tutto il sangue che hai versato nella lotta,
tutto quello che hai dato, come una madre, al mondo
perché la libertà agonizzante riavesse vita,
un nuovo oceano noi avremmo,
di tutti il più grande,
di tutti il più profondo.”

di Pablo Neruda.

Colasanti Marcello

Annunci

One thought on “La Battaglia di Stalingrado

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...